Cosa fare in caso di allerta

COSA FARE IN CASO DI ALLERTA

Le nostre azioni possono amplificare le conseguenze di eventi naturali. I danni di una calamità variano in relazione alla vulnerabilità della zona, dei manufatti e delle persone presenti. Conoscendo con anticipo i rischi a cui è soggetto il nostro territorio possiamo prepararci ed informarci sul comportamento da adottare in caso di pericolo.

Vai alla galleria video

FORTI TEMPORALI

FORTI TEMPORALI

Cosa può succedere
  • Vetrate e serramenti possono danneggiarsi per le raffiche di vento.
  • Nei parchi e nei viali il vento può spezzare rami, anche grossi o abbattere gli alberi.
  • I fulmini possono colpire un edificio e danneggiarne l'impianto elettrico, oppure causare un incendio o colpire una persona che si trovi in luogo esposto.
  • La grandine e la pioggia intensa possono ridurre la visibilità e rendere difficoltoso il traffico.
  • Grandinate intense possono causare feriti, danneggiare le coltivazioni e i beni esposti.
Cosa possiamo fare
  • Informiamoci sulle previsioni del tempo .
  • Durante i temporali, evitiamo di uscire di casa e stacchiamo gli elettrodomestici dalla rete elettrica, telefonica e TV.
  • Se siamo fuori casa, cerchiamo un rifugio e non ripariamoci sotto alberi isolati, antenne, tralicci; meglio un bosco fitto, sotto un albero non isolato e più basso di quelli circostanti.
  • Se siamo in viaggio, fermiamo l'auto sotto un riparo sicuro e restiamo all'interno coi finestrini chiusi.
  • Stiamo lontani dai corsi d'acqua e non soffermiamoci sui ponti.
  • In caso di vento forte, non fermiamoci sotto cartelloni, ponteggi, strutture sospese, alberi, etc.
  • Evitiamo attività ludico/sportive.
ALLUVIONI

FENOMENI ALLUVIONALI

Cosa può succedere
  • Viabilità: interruzione di strade o ponti.
  • Acqua potabile: l'acqua può entrare in contatto con inquinanti che contaminano il suolo le falde.
  • Versanti e sponde dei fiumi: possono diventare instabili.
Cosa possiamo fare
  • Non sostiamo lungo le sponde dei corsi d'acqua o sui ponti.
  • Evitiamo di percorrere strade e sottopassi allagati: un'auto galleggia in poche decine di centimetri d'acqua, un tombino aperto o una buca possono diventare pericoli concreti a piedi o in auto.
  • All'esterno, muoviamoci verso le zone più elevate del territorio.
  • Se bloccati negli edifici, spostiamoci ai piani alti ed evitiamo di scendere in sotterranei o scantinati.
  • Lasciamo libere le vie di comunicazione per i mezzi di soccorso.
  • Collaboriamo con il personale di soccorso
  • Chiudiamo gas e corrente elettrica.
  • Non intasiamo le linee telefoniche con comunicazioni non urgenti.
NEVE

NEVE

Cosa può succedere
  • Le strade di montagna possono essere interrotte da valanghe.
  • Località montane possono restare isolate anche per diversi giorni.
  • Sciatori fuoripista e scialpinisti sono le principali vittime di incidenti da valanga
Cosa possiamo fare
  • In caso di nevicate intense, consultiamo i bollettini meteo e informiamoci sulle condizioni di transitabilità delle strade.
  • Se le condizioni atmosferiche sono critiche, rimandiamo gli spostamenti non urgenti.
  • Rispettiamo la segnaletica di sicurezza sulle piste da sci.
  • In ambiente innevato e fuori dalle piste battute, rispettiamo le norme di sicurezza (Lr 2/09), che prevedono uso di ARTVA (Apparecchio per la Ricerca di Travolti in Valanga), oltre a pala e sonda. Per queste attrezzature è consigliata regolare esercitazione all’uso.
  • Nella pratica dello scialpinismo e dello sci fuori pista, assicuriamoci che il percorso scelto sia compatibile con le condizioni del manto nevoso.
FRANE

FRANE

Cosa può succedere
  • Case e strade possono essere danneggiate anche severamente.
  • La frana può sbarrare un corso d’acqua e causare la formazione di laghi temporanei.
  • Potrebbero mancare elettricità e acqua potabile se la frana ha danneggiato tralicci o condotte.
Cosa possiamo fare
  • Non usciamo di casa se non è necessario.
  • Se la casa viene colpita, ripariamoci sotto un'architrave o un muro portante.
  • Restiamo in ascolto di notiziari e comunicati delle autorità.
  • Collaboriamo con gli operatori in caso di evacuazione.
  • Se siamo in spazi aperti, spostiamoci verso zone più elevate e non sostiamo vicino a manufatti o edifici coinvolti nella frana.
  • Non avventuriamoci all'interno della frana.
INCENDI

INCENDI

Cosa può succedere
  • La viabilità può essere interrotta.
  • Le linee elettriche possono essere danneggiate.
  • Calore e fumo possono essere molto pericolosi.
Cosa possiamo fare
  • Non gettiamo mozziconi di sigaretta o fiammiferi ancora accesi.
  • Non accendiamo fuochi nei boschi, se non nelle aree destinate.
  • Non parcheggiamo l'auto sopra erba o foglie secche.
  • Non abbandoniamo rifiuti nel bosco.
  • Non bruciamo stoppie o residui agricoli vicino al bosco o ad aree incolte.
  • In caso di incendio boschivo, avvisiamo subito le autorità preposte al numero 1515.
  • Non fermiamoci a guardare l'incendio lungo la strada o in zone sovrastanti l'incendio o sottovento.
  • Facilitiamo l'intervento dei mezzi di soccorso.
  • Se ci troviamo nell'incendio, assicuriamoci una via di fuga verso la zona già bruciata.
  • Fermiamo il veicolo in zone aperte e prive di vegetazione con le luci accese, chiudiamo i finestrini e le prese d'aria.