La Protezione civile regionale coordina dalla sala operativa di Corso Marche le attività di soccorso e mitigazione dei danni provocati dalla frana, che ieri ha coinvolto il Comune di Bussoleno. Già ieri è stato aperto il Coc (Centro operativo comunale) per operare direttamente sul territorio con mezzi e uomini del Sistema.

La Prefettura segnala l’evacuazione di 130 persone, mentre sul territorio stanno operando 70 volontari di Protezione civile cui 50  degli AiB, Antincendi Boschivi e 20 del Coordinamento Territoriale di Torino. Sul territorio lavorano 20 mezzi di cui 7 minipale, 10 motopompe, 1 autocarro per la raccolta del fango,  e 3 escavatori.

Da ieri il sindaco ha emesso l’ordinanza di evacuazione  degli stabili che insistono sulle strade colpite dalla calamità.