Dal 1° dicembre 2018 entra in vigore il nuovo Disciplinare di Allertamento di Protezione civile approvato nel luglio scorso dalla Giunta regionale con DGR n. 59-7320.  Il documento, in linea con i disposti del nuovo codice della Protezione civile (D. Lgs n.1/2018), per i primi sei mesi sarà applicato  in modo sperimentale, al fine di valutare la funzionalità delle nuove procedure in esso previste;dopo questo periodo sarà definitivamente operativo.

Si tratta di un documento tecnico-procedurale che persegue i principi dell’omogeneizzazione delle allerte e delle procedure di attivazione del sistema di Protezione civile, in un’ottica sempre più ampia e condivisa tra tutti i soggetti che costituiscono il Sistema Nazionale.

Il nuovo disciplinare piemontese pone l’accento sulla risposta del sistema regionale di Protezione civile – attuata a partire dal livello locale attraverso I Comuni – e sull’importanza di un' efficace informazione sui contenuti dei bollettini di allerta meteoidrologica.

Nello specifico, il nuovo discilinare pone in evidenza l'importanza della dichiarazione della fase operativa.

Esempio del nuovo bollettino

Procedure di allertamento