Si è conclusa l’esercitazione Euitamodex 2018, la Protezione civile della Regione Piemonte ringrazia tutti i partecipanti alla simulazione dell’evento idrogeologico, che si è svolta dal 3 al 7 dicembre nel torinese.

Si ringraziano i 70 operatori dei 4 moduli provenienti da Germania, Ungheria e Romania, i 40 esperti europei della Struttura di controllo, EXCON, e i 12 componenti della struttura di gestione dell’organizzazione, Venue Management.

Si ringraziano i1 50 volontari piemontesi che hanno offerto supporto logistico all’organizzazione e che hanno operato nella propria veste reale volontari di Protezione civile regionale, interagendo con i moduli europei in formazione.

Si ringraziano gli interlocutori pubblici e privati che hanno collaborato all’esercitazione: i Comuni di Carmagnola, Carignano, La Loggia, Moncalieri e Nichelino; Città Metropolitana di Torino; Prefettura di Torino; Provincia di Asti; Parco Naturale della Collina torinese; Csi; Aipo; Parco Naturale di Stupinigi; Dipartimento nazionale della Protezione civile; 118 Piemonte; Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco; 32° Reggimento Genio Guastatori; Iren; Smat; Agenzia delle Dogane e dei Monopoli; Arpa Piemonte, Coordinamento regionale volontari Regione Piemonte; Corpo regionale Aib Piemonte; ANA Piemonte; ANC Piemonte; Cave Germaire; Cave Provana-Garrettino; Lago Arenile; Cave Musso; Cave Località Tetti Sagrini (Zucca & Pasta); Water Ski e Cave Moncalieri.